Come scegliere l’hosting per creare un blog aziendale con WordPress

Quasi la metà dei siti Web esistenti poggia sulle solide fondamenta di WordPress, il CMS (Content Management System) più utilizzato al mondo. Dalla natura open source, altamente personalizzabile e costantemente aggiornato, è la scelta giusta per chi desidera realizzare la propria vetrina online, sia essa un portale o un blog aziendale. Se da questo punto di vista la decisione è quasi scontata, non lo è affatto per quanto riguarda l’hosting, l’infrastruttura che andrà a ospitare la risorsa, rendendola quindi raggiungibile e consultabile da chiunque e da qualsiasi dispositivo, digitandone l’indirizzo oppure in seguito a una ricerca. In altre parole, si tratta del contenitore per il contenuto che si andrà a creare.

Affidarsi al fornitore di hosting più adeguato alle proprie esigenze è di cruciale importanza, per diverse ragioni. Anzitutto, permette di ottimizzare la spesa necessaria ad avviare e mantenere operativo il progetto nel tempo. Poi, consente di poter contare su un supporto costante e su competenze idonee a soddisfare le specifiche richieste di ognuno.

Non tutti i siti o i blog sono uguali, non tutti hanno bisogno della medesima tipologia di hosting. Il principio è valido per quelli personali e ancor di più per quelli aziendali, che andranno a costituire il primo punto di contatto con i clienti, già acquisiti oppure potenziali. In alcuni casi, ci si potrà dedicare in prima persona alla gestione della configurazione iniziale o affidarla a personale interno, in altri sarà meglio delegare il compito alla consulenza e alle capacità del provider stesso. Discorso analogo per la scelta del dominio e del template da cui partire, per l’installazione dei tanti plugin disponibili su WordPress, per l’organizzazione delle campagne finalizzate a promuovere il brand, i prodotti o i servizi e per la pubblicazione degli aggiornamenti.

Tra gli aspetti da non sottovalutare ci sono anche la sicurezza, la conformità alle norme vigenti sul trattamento dei dati e l’affidabilità del servizio di assistenza: poter disporre di un supporto 24/7, a cui rivolgersi per sciogliere dubbi o per qualsiasi necessità, è essenziale. Ancora, il tempo di uptime (il server deve risultare sempre raggiungibile) e la presenza di strumenti per l’esecuzione automatica dei backup costituiscono altri due fattori da tenere in considerazione.

Che l’obiettivo sia quello di pubblicare una risorsa costituita da una sola pagina o un sito complesso, con tanto di catalogo aggiornato periodicamente e contenuti dinamici, l’importante è definire nel dettaglio il progetto fin dai suoi primi step. Solo così si ha la garanzia di evitare sprechi, beneficiando di un’ottimizzazione dell’investimento. Un partner competente e preparato saprà poi affiancare nell’eventuale pianificazione di una strategia di crescita, consigliando quando è il momento giusto per puntare sulla promozione, come farlo e in che modo trarne profitto in termini di traffico e, di conseguenza, di ritorno economico.

Il blog aziendale è più di un semplice punto di contatto. È un biglietto da visita, la vetrina attraverso cui presentarsi, facendosi conoscere e rafforzando la propria reputazione. E, se gestito in modo corretto, la chiave per il successo. Nulla può essere lasciato al caso, a partire dall’hosting.

Momit Network Services Logo

© 2015 - 2022 MOMIT
All Rights Reserved
Viale Enrico Forlanini, 23 20134 Milano
P.IVA / C.F IT07634600964
Tel. +39 02 87187306
Email: info@momit.it


Partner with Idoma